Presentazione del libro “Il lato basso del quadrato”

 

Continuano gli appuntamenti letterari presso la nostra vineria. Venerdì 28 dicembre 2018 alle ore 19.00  avremo l’onore di avere qui l’autore Giuseppe Vetromile per presentare il suo libro di poesie “Il lato basso del quadrato” ( La Vita Felice Editore).

Seguirà un reading di poesie con poeti e appassionati di poesia che potranno prenotarsi tramite un messaggio alla nostra pagina facebook.

Descrizione libro: 

il-lato-basso-del-quadrato-461298
Copertina Libro ” Il lato basso del quadrato”

Per costruire il nostro mondo e la quotidianità, abbiamo a disposizione un’infinità di elementi, spesso sovrabbondanti, ridondanti, che quasi sempre confondono e impediscono una corretta valutazione delle decisioni da prendere e delle azioni da intraprendere. Quando ci sono troppe porte davanti a noi, è sempre arduo capire quali siano quelle giuste da aprire, o quell’unico uscio da tentare. Gli elementi che ci distraggono sono numerosissimi, e sono sassi che intralciano il cammino; sono figure geometriche dotate di un fascino particolare, che attraggono e distolgono dall’andare.

Per avere una visione migliore, dal basso verso l’alto (o parallelamente dall’interno verso l’esterno), che abbracci l’intero panorama esistenziale – la nostra storia dal passato al presente – è preferibile collocarsi sul lato basso del quadrato: situazione che consentirà una più adeguata proiezione sul futuro.
Partire da costituenti minimi, da geometrie di base, da sottili lati fortemente aderenti alla terra e avere poi la possibilità di innalzarci con circospezione e osservare tutte le complessità e le sovrastrutture del vivere è una opportunità, se non proprio una certezza, per cercare di comprendere le facce di un mondo poliedrico e multifunzionale.

In poche parole: collocarsi sulla parte bassa della terra per poter meglio prendere in considerazione l’altezza e lo spessore del Creato.

L’Autore

GIuseppe Vetromile
Giuseppe Vetromile

Giuseppe Vetromile è nato a Napoli nel 1949. Svolge la sua attività letteraria a Sant’Anastasia (Na), città in cui risiede dal 1980.

Ha pubblicato 20 di libri di poesie, tra i quali, recentemente: Cantico del possibile approdo (Scuderi, 2005), Inventari apocrifi (Bastogi, 2009), Ritratti in lavorazione (Edizioni del Calatino, 2011), Percorsi alternativi(Marcus Edizioni, 2013), Congiunzioni e rimarginature (Scuderi, 2015) e un libro di narrativa, Il signor Attilio Cìndramo e altri perdenti (Edizioni Kairos, 2010).

Numerosi i riconoscimenti e premi per le sue opere sulle quali hanno scritto noti scrittori, poeti e critici. Alcuni suoi testi sono stati pubblicati in importanti antologie; collabora inoltre a giornali e riviste letterarie, anche online, per le quali cura recensioni e note critiche. Promotore culturale, organizza reading, eventi e convegni sulla poesia contemporanea.

Fondatore e responsabile del Circolo Letterario Anastasiano, è l’ideatore e il coordinatore del Premio Nazionale di Poesia «Città di Sant’Anastasia», giunto alla XIV edizione.

Ha curato le antologie: Attraverso la città (Scuderi, 2011); Percezioni dell’invisibile (L’Arca Felice, 2013); Ifigenia siamo noi (Scuderi, 2014).

 

Per acquistarlo: La Vita Felice

 

Leave a Comment